Corsi Seo: come scegliere quello giusto in 5 mosse

Negli ultimi anni l’interesse per la SEO e il web marketing è cresciuto in maniera esponenziale. Tutto gira intorno a Google, il motore di ricerca più utilizzato al mondo. Lo studio del suo funzionamento e dei suoi periodici aggiornamenti ha generato un’attenzione sempre crescente verso coloro che sono in grado di rendere i siti “visibili” a tale algoritmo.
Ottimizzazione dei motori di ricerca, strategie di visibilità, gestione di link in entrata e in uscita, gestione e miglioramento dei contenuti testuali e del codice HTML: tutto questo è SEO.

Alle aziende si richiede di diventare Industrie 4.0 e il mercato del lavoro si sta velocemente adeguando, aumentando sempre più la richieste di figure professionali specifiche. Secondo una ricerca condotta dall’Osservatorio delle Competenze Digitale, nel triennio 2016-2018 si potrebbero creare 85mila nuovi posti di lavoro con specializzazione ICT.

Lo scenario è cambiato, te ne sei accorto e sei deciso ad strutturare il tuo profilo professionale perché sia spendibile al meglio sul mercato del lavoro. Ottima scelta!
E ora?

Ti sarai sicuramente reso conto che l’offerta formativa in questo ambito è molto ampia e non è facile scegliere tra le tante alternative proposte.
Abbiamo chiesto ai migliori esperti in SEO iscritti su StarOfService qualche dritta per evitare le brutte sorprese. Ecco i loro consigli:

  1. Il Docente
    La SEO può essere insegnata in modo corretto solo da chi è un operatore SEO per professione. Lasciate perdere i divulgatori e gli insegnanti. Non sempre l’autorevolezza è sinonimo di qualità. Da quanto tempo si occupa di SEO? Ha un blog attivo che potete visitare? Potete trovare delle recensioni sui suoi corsi passati?
  2. Un corso non ti rende un SEO
    Per quanto interessante e accurato sia, un corso non vi renderà SEO da un giorno all’altro. Pratica, test, verifiche continue, confronti con altri professionisti e aggiornamento costante formeranno la vostra professionalità. Vi serviranno mesi di imparare le basi, anni per gestire al meglio le strategie e tanta esperienza per imparare ad adeguarvi al mercato e rispettare il budget richiesto.
  3. Non solo teoria
    Direttamente collegato con questo detto poco sopra, un corso SEO non può essere solo teorico. Potete imparare solo facendo e se il corso non è almeno al 50% pratico potrebbe non essere utile affatto. Dovete avere la possibilità di mettere in pratica immediatamente le basi apprese e correggere le vostre impostazioni strategiche scorrette.
  4. Fate ricerca
    Il corso ha un sito? Questa pagina è ottimizzata oppure l’avete trovata in sponsorizzata a pagamento?
  5. Arrivate preparati
    Prima di investire in qualsiasi corso aprite un vostro blog e iniziate a smanettare. Fate ricerca di tool gratuite, provatele, cercate delle parole chiave per il vostro settore e imparate ad un usare WordPress. Chiaritevi le idee, fissate un obiettivo e se la risposta alla vostra domanda è SEO allora siete sulla strada giusta.

pratica seo

Esistono corsi online e in aula, di gruppo o individuali. Poco importa. Un buon corso SEO vi fornirà le basi corrette per svolgere correttamente il vostro lavoro ma, come nella maggior parte dei casi, tutto il resto dipende da voi.

Potrebbero interessarti anche...